Anche quest’anno la Veglia di Pentecoste  è preparata dalle aggregazioni laicali della Diocesi, con il coordinamento dell’Azione Cattolica, segno della multiforme manifestazione dello Spirito che attorno al proprio Signore della Vita sa parlare un’unica lingua del cuore, amalgamare rispettando il gusto di ogni ingrediente che compone la Chiesa.

Quest’anno ancora più unitaria questa Veglia propone anche il coinvolgimento dei più piccoli, dei ragazzi a cui è proposto di fare un disegno per dire secondo loro come Dio vede il nostro mondo, la nostra realtà… proviamo ad assumere il Suo sguardo e lasciarci stupire.

 

Per ricordare la grande testimonianza di fede e la proposta associativa di Armida Barelli, l’Azione Cattolica di Acqui insieme con l’Associazione Amici dell’Università Cattolica ha avviato alcune iniziative: la prima è l’esposizione della mostra in Cattedrale, inaugurata sabato 7 maggio, prima della S.Messa vespertina, con l’intervento della presidente diocesana di AC, Barbara Grillo.

 

L’articolo completo anche sul sito dell’Istituto Toniolo https://www.istitutotoniolo.it/armida-barelli-in-diocesi-di-acqui/

 

A servizio del cammino sinodale, in accordo con il Consiglio Pastorale Diocesano qui vengono inseriti gli strumenti diocesani per la formazione e per l’attuazione delle iniziative.

Si ricorda a chiunque voglia attivare dei gruppi per dare un contributo al SINODO di leggere il documento preparatorio e ascoltare l’intervento di Padre Giacomo Costa quale formazione di base per avere un approccio condiviso al cammino.

Si rimanda al sito ufficiale del Sinodo www.synod.va per ulteriori materiali e al sito camminosinodale.chiesacattolica.it

BUON CAMMINO!

Sintesi della Diocesi di Acqui (discussa, migliorata ed approvata nel Consiglio Pastorale Diocesano del 21/04/2022) inviata a Roma il 27/04/2022 

RICORDIAMO CHE IL CAMMINO SINODALE NON SI CHIUDE, È LO STILE INSCRITTO NELLA NATURA STESSA DELLA CHIESA.
LA DIOCESI DI ACQUI INTENDE RACCOGLIERE I CONTRIBUTI DEI GRUPPI CHE VORRANNO ASCOLTARSI PER TUTTO IL 2022 E PROPORRE SUGGERIMENTI PER IL “CAMMINO INSIEME” DEL PROSSIMO FUTURO DELLA NOSTRA CHIESA LOCALE

Di seguito la tabella riepilogativa dei gruppi sinodali che hanno inviato la scheda aggiornata al 27/04/2022

N. tipo provenienza
40 adulti 14 gruppi ecclesiali + 12 gr. parrocchiali + 8 vari (con non praticanti) + 3 gr. di preghiera + 1 comunità famiglie + 1 Amministratori locali
17 giovani 8 report delle scuole (più di 20 classi) + 4 gr. ecclesiali + 3 gr. parrocchiali + 1 gr. vocazionale diocesano + 1 con non praticanti
9 intergenerazionale 5 di gruppi ecclesiali + 4 gruppi parrocchiali
7 genitori 7 gruppi di genitori dei ragazzi del catechismo in parrocchia
5 catechisti 5 gruppi catechisti parrocchiali
4 consiglio pastorale 3 parrocchiali + 1 interparrocchiale
3 bambini 3 gruppi di catechismo parrocchiale
1 diaconi 1 gruppo diocesano dei diaconi
1 Consilio Presbiterale il CPrDiocesano
1 Preti giovani il gruppo di 8 preti giovani della Diocesi
1 religiose le religiose di una delle comunità di suore salesiane in diocesi

 

Per la formazione

Per essere operativi in

Diocesi

DOCUMENTO PREPARATORIO

07/09/2021

1-Lettera di avvio con spiegazioni sul Sinodo Diocesano

2- Referenti del Consiglio Pastorale Diocesano per il Sinodo

Riflessione di Padre Giacomo Costa su
come vivere l’
ASCOLTO SINODALE

09/12/2021

2-Scheda Istruzioni per gestire un incontro sinodale

Schede Nazionali per avere spunti per gli incontri

  1. per le Parrocchie
  2. per gli Organismi di partecipazione
  3. per gli Uffici Diocesani
  4. per gli Ambienti di vita
  5. per l’ascolto di Tutti

 

3-Report per compilare la sintesi degli incontri (pdf)

4-Report per compilare la sintesi degli incontri (docx)

Indicazioni per la stesura della sintesi diocesana

Suggerimenti per la sintesi – presentazione p.de Giacomo Costa

18/03/2022

5-Schema di preghiera iniziale nei gruppi (pdf)
Incontro formativo sul cammino sinodale organizzato dall’Ufficio catechistico della Diocesi di Acqui

Video della serata
Slide di presentazione

28/01/2022

6Preghiera universale per le celebrazioni (pdf)
Lettera del Consiglio Permanente della CEI ai Presbiteri, Diaconi, Consacrate e Consacrati e a tutti gli Operatori Pastorali 
29/09/2021
Sintesi degli incontri regionali dei referenti sinodali

19/03/2022

Lettera del Consiglio Permanente della CEI alle donne e agli uomini di buona volontà
29/09/2021

 

Il video completo dell’incontro

“È tempo che risuoni l’appello al pentimento del mondo cristiano, un appello che da una mezza fede ci porti ad una fede piena e dalla torre di Babele alla Città di Dio. Ciò non obbliga nessuno a rinunciare alle forme concrete della pro­pria confessione, esso chiama solamente ad approfondire la propria fede e suggerisce di essere attivi nella vita dello Spirito… Mettiamo dunque da parte la nostra presunzione di ricchezza e rendiamoci conto che i veri tesori della chiesa universale possono diventare nostri tramite Cristo, ma di fatto non sono di nostra proprie.”

Mi è sembrato opportuno -tenuto anche conto del tempo che il mondo sta vivendo- richiamare queste parole di Pa­vel Florenskij, uno dei maggio­ri pensatori russi del secolo scorso: fisico, matematico, filo­sofo, teologo, ingegnere re­sponsabile dell’elettrificazione della Russia negli anni ’20 e sacerdote ortodosso, fatto uc­cidere da Stalin dopo quattro annidi lager nelle isole Sovot­ki nel mar Baltico.

Esse mi sono sembrate adatte per rivol­gere a tutti l’invito all’incontro ecumenico in preparazione al­ la Pasqua che si terrà alle ore 21 di lunedì 11 aprile (da re­moto, ma libero a tutti su piat­taforma Zoom: ID Riunione 881 8089 5330 Passcode 155258) e sulle pagine Face­book della Diocesi di Acqui.

Questo incontro è organiz­zato dalla Diocesi di Acqui (tra­mite la Commissione per l’ecu­menismo e l’Azione cattolica diocesana) e dalla Chiesa evangelica metodista di San Marzano Oliveto.

La preghiera (guidata dal nostro vescovo, mons. Luigi Testore e dal pastore della Chiesa metodista di San Mar­zano Oliveto, dott. Gregorio Plescan) e la riflessione (gui­data dal pastore valdese e do­cente alla facoltà teologica di Roma, professor Paolo Ricca) porranno al centro il racconto dell’istituzione dell’Eucarestia nel Vangelo di Luca (22, 14-22)

Si tratta di un testo che, nel passato, ha provocato profon­de fratture nelle chiese cristia­ne (soprattutto tra  noi cattolici e le chiese della Riforma) sicché il sacramento dell’unità dei cristiani divenne paradossal­mente motivo di contrasti e di divisioni.

Ora, come dice il teologo russo Florenskij, è tempo che “risuoni l’appello al pentimento del mondo cristiano, un appel­lo che da una mezza fede ci porti ad una fede piena e dalla torre di Babele alla Città di Dio”: ne va della credibilità del nostro annuncio del vangelo nel mondo.

(La citazione di Pavel Flo­renskij è tratta dal volume “Bel­lezza e liturgia”, Mondadori, Milano 2010, originale russo del 1923)

Meco Borgatta

Invitato dalle organizzazioni laicali e dalle parrocchie di Nizza, p.de Iuri Sandrin, gesuita attualmente a Milano, interviene il 25 febbraio 2022 per una riflessione sugli Atti degli Apostoli che aiuti il cammino di Comunità pastorale che in diverse parti della Diocesi si continua a fare. Un ‘occasione preziosa con un fine conoscitore della Scrittura e relatore capace di svelare dinamiche profonde del nostro essere discepoli del Signore nel XXI secolo.

Qui la registrazione del suo intervento