Triduo di Pasqua a Balicanti: MAI SENZA L’ALTRO

Franco Annicchiarico s.j. si è reso disponibile a guidare 4 giorni di riflessioni per attraversare la Pasqua, dal giovedì Santo, 29 marzo, alla domenica di Pasqua 1 Aprile, ospite della Comunità di famiglie Balicanti che con stile laico e appunto “famigliare” accoglierà chiunque intende vivere in profondità la Pasqua di Nostro Signore Gesù.

Il programma dal titolo “MAI SENZA L’ALTRO”, intenso e ricco, può essere fruito anche a pezzi, sebbene sia un peccato rinunciare alla pienezza della continuità, Grazia che lascia il segno. Ma si fa quel che si può, in un mondo dai ritmi rutilanti.

NOVITA’: visto che dei giovani delle scuole superiori hanno chiesto un incontro con Franco Annicchiarico s.j. più a misura della loro età, il MERCOLEDI’ 28 MARZO alla sera, ore 20,30, ci sarà il prequel del Triduo proprio dedicato ai più giovani. Per maggiori informazioni telefonare al 328.21.52.634 o scrivere a comunitabalicanti@gmail.com oppure ad acquiac@gmail.com

Ecco il programma completo (scarica la locandina in formato pdf)
Di seguito le registrazioni delle meditazioni/riflessioni man mano che si svolgono (cliccando sui relativi link)

Mercoledì 28 marzo ore 20, 30: incontro con i giovani

Giovedì 29 marzo
ore 10: accoglienza
ore 10,30: prima meditazione (come discepoli arriviamo alla Pasqua) e tempo personale
ore 12,30: pranzo a Balicanti
ore 15,30: seconda meditazione (la Celebrazione Eucaristica, schema di Cesare Giraudo, l’Ultima Cena, il memoriale della Pasqua) e tempo personale
ore 18: Coena Domini nella parrocchia di San Tommaso in Canelli (omelia)
ore 20: cena alla comunità di Balicanti ispirata all’Haggadà ebraica*

Venerdì 30 marzo
ore 10: prima meditazione (Il Getsemani, i processi e il rinnegamento di Pietro) e tempo personale
ore 12,30: pranzo frugale a Balicanti
ore 15,30: seconda meditazione (Gesù di fronte a Pilato e sulla croce) e tempo personale
ore 18: celebrazione della Passione del Signore nella parrocchia di San Tommaso in Canelli (omelia)
ore 21: Via Crucis in Canelli

Sabato 31 marzo
ore 10: prima meditazione
(l’Amore di Dio che supera la morte è scritto nell’AT, nel profeta Osea e Geremia) e tempo personale
ore 12,30: pranzo a Balicanti
ore 15,30: seconda meditazione (la tomba vuota e il riconoscimento del Signore risorto)
ore 17,30: terza meditazione (l’arrivo di Gesù nel Cenacolo e la prova a Tommaso)
ore 19: cena in semplicità a Balicanti
ore 21: solenne Veglia Pasquale nella parrocchia di San Tommaso in Canelli (omelia)

Domenica 1 aprile
ore 10,30: Messa di Pasqua a Balicanti (omelia)
a seguire: pranzo a Balicanti*

*Per questi pasti è necessario prenotarsi entro il 25 Marzo

Pubblicazione in occasione dei 950 anni della Cattedrale

Raccolti gli scritti di un anno di riflessioni pubblicate sul settimanale diocesano L’Ancora. 

Riflessioni del nostro caro prof. Domenico (Meco) Borgatta* che con fedeltà ed entusiasmo continua incessantemente a cercare di leggere i segni del tempo con sguardo profetico, con il Vangelo sottobraccio e il cammino della Chiesa nel cuore, una comunità sempre bisognosa di riforma. Non è il gusto di cambiare per cambiare, non è voglia di “nuovismo”, ma è quel cambiamento continuo a cui il Cristo sempre ci chiama, quelle conversioni quotidiane che non significa “buttare via tutto” perché siamo sbagliati, ma saper discernere cosa c’è di buono da conservare e consolidare, e cosa c’è da cambiare per essere sempre più a contatto con il Regno di Dio, quel Regno di pace, amore e beatitudine che è a portata di mano, ma allo stesso tempo è così sfuggente e precario.

Così Meco per settimane e settimane ha scritto, offerto riflessioni che la tenacia di Vittorio Rapetti è riuscita a mettere insieme in una pubblicazione a servizio di tutti: “Il passo giusto – per discernere i segni dei tempi” con un prezzo popolare (5€) e il cui ricavato sarà interamente girato all’associazione Ecumenica Dodici Ceste per il progetto asili di Segheneyti in Eritrea, presso la missione delle suore cappuccine (il costo vivo della stampa se l’è accollato un benefattore).

La consegna della pubblicazione all’Arcivescovo di Torino, Mons. Cesare Nosiglia, in occasione della celebrazione del 12 novembre per i 950 anni della cattedrale di Acqui

Per richiederne una o più copie si può scrivere a acquiac@gmail.com o contattare i responsabili AC Diocesani.

Un’ottima lettura anche per l’Avvento, tempo in cui la liturgia ci sprona ad essere vigilanti per la Sua venuta.

Buona lettura

 

*Domenico Borgatta di Terzo, presidente diocesano dell’AC di Acqui dal 1976 al 1986, già Delegato Regionale e consigliere nazionale di AC

10 Anni della Comunità di famiglie Balicanti

Gli amici della Comunità di Famiglie Balicanti (a Canelli, nella nostra Diocesi) festeggiano il compleanno. 10 anni di vita, proposte, condivisioni, preghiere, confronti “domestici”, amicizie, accoglienza dello straniero e quant’altro abbiamo seguito insieme. L’amicizia con l’Azione Cattolica che cammina da sempre con il senso laicale di questa esperienza si è nel tempo sempre più intrecciata, fino a condividere i percorsi e le occasioni d’incontro che si realizzano (cammini per fidanzati, incontri di formazione “spirituale”, educativa o interreligiosa, lettura della Parola, semplici riunioni o momenti conviviali…)

Di seguito la lettera che le 3 famiglie +1 che vivono a Balicanti hanno scritto

“Ciao
scriviamo perché quest’anno, a fine ottobre, compiamo 10 anni di presenza a Balicanti come piccola comunità di famiglie. Ci sembra importante fare festa per il cammino percorso, grazie al Signore e a tutti quelli che ci hanno pensato, sostenuto, frequentato, incoraggiato…..
Siete tutti invitati il 28 ottobre (week-end che ricorda proprio il nostro ingresso nella casa di Balicanti nell’ormai lontano 2007, dopo averla sognata, ristrutturata e sospirata per 4 anni circa) a fare festa insieme.
Sicuramente sarà con noi p.de Franco Annicchiarico e speriamo tanti di coloro che sono venuti almeno una volta a condividere un pezzo di strada insieme…
Nell’augurare buon tutto a tutti qui potete trovare il programma del week-end.
A presto
Quelli di Balicanti”

 

Giancarlo Gola – Gesuita – Biblista

Giancarlo Gola s.j.Gesuita, biblista, già superiore della “Comunità Martiri di El Salvador”, progetta e anima le settimane bibliche estive a San Giacomo di Entracque, da anni porta avanti “Effatà”, un percorso di scoperta del kerygma pasquale per i giovani attraverso il metodo della drammatizzazione.

Alcune riflessioni proposte alla Comunità di Balicanti

 13 maggio 2017 – “Esci dalla tua Terra e va”
Interpellati dal passaggio di stranieri, dall’incontro con le diversità, vogliamo farci aiutare dalla Parola a vivere questo momento della Storia con sguardo profetico. L’ospitalità è una delle più antiche e diffuse forme di pratica sociale. Abramo è partito, è stato ospite e ha ospitato. Accogliere è esperienza di incontro, confronto e scontro, di novità continua, è esperienza del Divino.Esci dalla tua Terra e va: Prima parteSeconda Parte

 

16 febbraio 2016 – La misericordia “biblica” 

La misericordia biblica: – prima parte  –   seconda parte

 

 

Incontro con Licia Coppo sui “social” quali strumenti di relazione

Intenso pomeriggio di riflessione alla Comunità di famiglie Balicanti per approfondire la conoscenza dei nuovi media, in particolare i social, quella nuova forma di dialogo e socialità tra le persone che sta invadendo la vita contemporanea. Li Sottovalutiamo o ne siamo terrorizzati comunque gli effetti dei social media sono evidenti a partire dalle discussioni in famiglia per finire ai condizionamenti nelle scelte pubbliche. La dott.ssa Licia Coppo, pedagogista, ci ha aiutato a capire le dinamiche relazionali interpersonali che muovono ed alcuni aspetti tecnico-legali.

Necessita certo di un approfondimento ulteriore, ma per il momento si può ascoltare quanto detto (clikka qui per fare il download dell’intervento) in questa primo appuntamento, certi che sia un inizio utile per dialogare con i figli su questo tema.

Le iniziative di Balicanti 2017

Tre appuntamenti e un percorso per coppie è il programma proposto dalla Comunità di famiglie Balicanti per il 2017.

Si inizia l’sabato 11 febbraio con un incontro per genitori: facebook, whatsapp, videogiochi… tra opportunità e rischi per i nostri figli (e per noi)
Sottovalutiamo o ne siamo terrorizzati, gli effetti dei social media sono evidenti a partire dalle discussioni in famiglia per finire ai condizionamenti nelle scelte pubbliche. Con la dott.ssa Licia Coppo, pedagogista, esperta di utilizzo dei social media nelle relazioni interpersonali, proveremo a ragionare e conoscere meglio pregi e difetti di questi “amplificatori dei sentimenti a portata di un click”.

Secondo appuntamento sabato 11 marzo:  Charles De Foucauld: instancabile cercatore di Dio nella quotidianità e nelle relazioni.
A 100 anni dalla sua morte vogliamo approfondire la spiritualità del piccolo fratello contemplatore della Santa Famiglia di Nazareth. I suoi scritti sono ricchi di spunti per la nostra quotidianità di famiglia, fede, crisi, dialogo interreligioso, incontro con i fratelli musulmani, paura delle altre religioni… Ci aiuterà il prof. Meco Borgatta, responsabile di AC, del MEIC, appassionato della Parola di Dio e tenace promotore del dialogo ecumenico.

Terzo appuntamento sabato 13 maggio “Esci dalla tua Terra e va”
Interpellati dal passaggio di stranieri, dall’incontro con le diversità, vogliamo farci aiutare dalla Parola a vivere questo momento della Storia con sguardo profetico. L’ospitalità è una delle più antiche e diffuse forme di pratica sociale. Abramo è partito, è stato ospite e ha ospitato. Accogliere è esperienza di incontro, confronto e scontro, di novità continua, è esperienza del Divino. Riflessioni bibliche in compagnia di Padre Giancarlo Gola, biblista e responsabile dell’Istituto Sociale dei Gesuiti di Torino.

Infine Mano nella mano – Percorso per fidanzati e giovani coppie
Dalla richiesta di giovani coppie, tre incontri per chi non ha ancora chiaramente deciso della propria vita di coppia, chi ha già fatto il corso di preparazione al matrimonio e ci ha preso gusto, chi appena sposato non vuol dare per scontato il rapporto con il proprio partner. Il primo incontro il 22 gennaio, gli altri appuntamenti da concordare. Per informazioni telefonare a Balicanti.

Comunità di famiglie Balicanti – Regione Castagnole, 175 – Canelli (AT) 0141.099.148 – 0141.099.045 comunitabalicanti@gmail.com