Nuovo consiglio Nazionale di AC

Si è conclusa la XVII Assemblea Nazionale dell’Azione Cattolica che ha visto l’elezione dei nuovi componenti del Consiglio Nazionale, tra cui 2 Piemontesi (uno per i giovani e uno per l’ACR).

Inoltre è stato realizzato un breve comunicato-messaggio dell’AC alla Chiesa e al paese che si può scaricare qui

Ecco il nuovo Consiglio Nazionale dell’Azione Cattolica Italiana:

SETTORE ADULTI
Massimiliano Bossio (Diocesi di Ancona-Osimo)
Francesco Carrozzo (Diocesi di Brindisi-Ostuni)
Nicola De Santis (Diocesi di Cosenza-Bisignano)
Paola Fratini (Diocesi di Fiesole)
Renato Meli (Diocesi di Ragusa)
Paola Panzani (Diocesi di Milano)
Angela Paparella (Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi)

SETTORE GIOVANI
Matteo Benedetto (Diocesi di Mondovì)
Alice Bianchi (Diocesi di Brescia)
Maria Chiara Carrozza (Diocesi di Sulmona-Valva)
Emanuela Gitto (Diocesi di Messina-Lipari-Santaluciadelmela)
Tommaso Sereni (Diocesi di Terni-Narni-Amelia)
Giuditta Torrini (Diocesi di Fiesole)
Lorenzo Zardi (Diocesi di Imola)

ACR
Claudia D’Angelo (Diocesi di Teramo-Atri)
Claudia d’Antoni (Diocesi di Cefalù)
Emanuele Lovato (Diocesi di Verona)
Alberto Macchiavello (Diocesi di Genova)
Giuseppe Telesca (Diocesi di Potenza-Murolucano-Marsiconuovo)
Maurizio Tibaldi (Diocesi di Alba)
Marta Zambon (Diocesi di Milano)

XVII Assemblea Nazionale

Segui la diretta su Youtube

I nostri delegati
Barbara Grillo
Adulti
Presidente Diocesana
Pietro Oberti
Giovani
Consigliere Diocesano dei giovani
Matteo Paravidino
ACR
Consigliere Diocesano ACR

Tutti i soci possono seguire i dibattiti sul canale Youtube ed in particolare sono invitati a due momenti:

-la preghiera di martedì sera 27 Aprile

-la serata di approfondimento sul tempo di pandemia giovedì sera 29 Aprile

Il resto del programma qui di seguito

Si è svolta online la XVII Assemblea Regionale di AC

Nella delegazione regionale di AC anche due membri della Diocesi di Acqui

Si è svolta domenica 21 Marzo 2021 l’Assemblea Regionale dell’Azione Cattolica con l’elezione della delegazione del Piemonte-Valle d’Aosta.

Si tratta del gruppo che coordinerà i lavori e le riflessioni dell’AC nella nostra regione conciliare e che vede ancora una volta la significativa presenza della Diocesi di Acqui che dal Concilio Vaticano II ad oggi ha dato 3 delegati regionali (in pratica i “presidenti” della Regione per l’AC) incaricati giovani, incaricati adulti, segretari ed assistenti.

Per questo triennio è stato riconfermato delegato regionale Massimo Liffredo della Diocesi di Aosta che sarà aiutato, tra gli altri, dalla nostra Laura Trinchero di Mombaruzzo quale segretaria e da Luca Manzon di Nizza, recente acquisto arrivato da Torino per motivi di lavoro, in qualità di incaricato dei giovani.

DOCUMENTO DELLA XVII ASSEMBLEA REGIONALE DELL’AC

I 154 responsabili collegati (sui 168 aventi diritto di voto) hanno poi votato il documento che sintetizza i discorsi fatti dalle AC di tutte le 17 Diocesi Piemontesi ed è stato redatto anche un testo/comunicato scritto “per le comunità cristiane e civili” preparato dal gruppo “fede e politica” che in Piemonte Valle d’Aosta da anni sta approfondendo questo aspetto.

Nel documento assembleare si legge in particolare che l’AC intende essere partecipe del cambiamento d’epoca che stiamo vivendo, interprete del sogno di Chiesa missionaria che Papa Francesco delinea nell’enciclica “Fratelli Tutti”, con un’attenzione particolare al “bene comune”.

Chiamati a cercare nuovi linguaggi per vivere la fraternità, occorre fare i conti con il degrado ambientale, con la fragilità della democrazia, la disaffezione all’impegno e al bene comune, una crescente povertà sociale che riguarda soprattutto le famiglie, la scuola e i servizi e che, dopo questi mesi di pandemia, si traduce in vera emergenza educativa.

La vita dell’associazione è per molti una palestra di responsabilità e di sano protagonismo, un’AC dentro i processi sociali ed ecclesiali, dove la scelta religiosa ricorda di guardare al cuore dell’annuncio, al profondo della coscienza, al centro della vita. La dimensione associativa stimola, accompagna, si pone al servizio di ogni aderente/simpatizzante, ma anche della comunità e del territorio.

Scaturisce così l’importante riflessione sul ruolo, ecclesiale e sociale, dei laici che richiede di passare dalla collaborazione alla corresponsabilità dell’essere e dell’agire della Chiesa. Occorre lavorare per consolidare un laicato maturo ed impegnato, è importante che l’AC formi in modo laicale gli operatori pastorali delle nostre parrocchie, perché non scadano in compiti solo operativi-esecutivi che non danno ragione della corresponsabilità che è alla base della sinodalità, a garanzie di una comunità cristiana pienamente missionaria, come la vuole il Concilio Vaticano II fino a papa Francesco.

Nella speranza di vivere tutto ciò nel prossimo futuro, nelle nostre comunità, in Diocesi di Acqui, auguriamo buon lavoro alla nuova delegazione regionale.

FG

Don Roberto Feletto è andato alla Casa del Padre

Anche don Roberto Feletto ha lasciato questo mondo per unirsi pienamente al Padre celeste. Anche lui prete amico stimolante dell’AC, anche lui assistente esigente e critico, con un affetto grande per l’impegno dei laici nella Chiesa.

Dopo lunga e sofferta malattia, accompagnato costantemente dalla nostra preghiera, ha lasciato una testimonianza vera di profondo amore per il Vangelo, per la Chiesa e per il mondo, spronando tutti a viverlo a pieno, a dedicarsi per gli ultimi, a raggiungere le periferie, luogo privilegiato dell’incontro con Cristo.

I funerali si terranno lunedì 21 dicembre a Rivalta Bormida alle ore 10,30 nella “fossa del pallone”.

Garbaoli 1991 A Rivalta con l’ACR 2008 – Pontechianale

Don Pavin ha compiuto l’ultimo viaggio verso il suo Maestro

Il funerale, trasmesso in diretta su youtube, è stato registrato e a disposizione all’inidirizzo https://www.youtube.com/watch?v=SuLyvAx0jiw

Veglia di preghiera per Pavin dedicata all’ascolto della Parola il 15-12-2020 (su zoom)

Ieri, 14 dicembre 2020 alle 23,45, il nostro caro don Giovanni Pavin è morto compiendo l’ultimo viaggio che lo ha condotto al suo Maestro sempre amato e seguito lungo le strade della vita.

Sarà possibile salutarlo presso la chiesa parrocchiale di Terzo martedì 15 dicembre dalle 15 alle 18, mercoledì 16 dalle 10 alle 17, giovedì 17 dalle 10 alle 12.
Il funerale giovedì 17 dicembre alle 15 sulla piazza davanti alla chiesa parrocchiale
(qui l’omelia del Vescovo Testore – qui le preghiere dei fedeli)

La lettera del Centro Nazionale di Azione Cattolica

E’ stato Assistente Diocesano dei Giovani (dal 1977 al 1992) poi assistente Adulti (dal 1992 al 2020) e adesso era Assistente Generale, era Assistente Generale anche a livello Regionale, ma nella sostanza è stato Assistente a tutto tondo di chiunque avesse fame e sete, è stato un pozzo in cui ogni samaritano desideroso dell’incontro con il Cristo volesse trovare sostegno e indicazioni.

“La statura spirituale di un’esistenza umana è definita dall’amore, che in ultima analisi è «il criterio per la decisione definitiva sul valore o il disvalore di una vita umana»” (Fratelli Tutti, n.92)

Lo piangiamo perché ci manca e ci mancherà, lodiamo il Signore per averlo incrociato sul cammino e il valore della sua vita è pari a quanto ha voluto bene a ognuno.

Lettera del segretario della CEP

Ci ha accompagnato con parole pacate, ironiche, sferzanti ma soprattutto è stato COMPAGNO DI VIAGGIO.

Album fotografico di Pavin agli 80 anni Tra Assistenti 1985 2015
Pellegrinaggio Diocesano 2019 Garbaoli 2019 Garbaoli Ecumenica 2019 2004
2019… ancora tra i giovani  Garbaoli – 2019 Raccolta di scritti di Pavin – agosto 2020 1974
1988 – campo famiglie
(Pavin, il tuo è stato un celito lindo)
Con gli altri parroci di Canelli
al 50^ di ordinazione (2012)
2012 – Luigino consegna a Pavin l’albero genealogico in cui ci sono i suoi figli spirituali
1982 – Garbaoli 2020-Pasqua 2020-Pasqua Al 50^ di ordinazione

 

Vogliamo qui di seguito raccogliere i ricordi, le preghiere, l’affetto di chiunque voglia in questo modo rendere il proprio GRAZIE a don Pavin e al buon Dio che in lui per molti si è fatto presente sulle strade di questa vita.

Barbara Grillo Presidente Diocesana La nostra preghiera lo ha accompagnato in tutto questo periodo e lui continuerà a essere nei nostri pensieri e ricordi. Soprattutto a noi il compito di rendere vivi i suoi insegnamenti. 🙏🏻 … Il ricordo alle esequie
Prof. Paolo Ricca Docente della Facoltà Valdese di teologia di Roma Per anni ho condiviso con don Pavin la due giorni di preghiera di riflessione a Garbaoli con don Pavin promossa dalla Commissione Diocesana per l’Ecumenismo. Don Pavin è stato un cristiano come si deve e un vero pastore secondo il cuore di Dio.
Massimo Liffredo Delegato Regionale AC Piemonte e Valle d’Aosta Un ricordo….
Lucilla Peyrot Pastora della Chiesa Metodista di Alessandria Un ricordo…
Monica Gallone Presidente dell’AC della Comunità Pastorale “Cristo vera vite” (Canelli) Caro Pavin, voglio ringraziarti a nome dei soci di Azione Cattolica di Canelli, e benedire il Signore per averti messo al nostro fianco…anzi, di più! perché tu ci hai sempre creduto più di noi a questa associazione.
“Sono un prete laico”! ti ho sentito dire… (link al ricordo completo)
Luigino Cavallero Alla consegna dell’albero della vita (2012) L’idea di questo disegno, è nata dopo che nel 2012 molti di noi parrocchiani di San Tommaso, avevano partecipato ai festeggiamenti a Terzo per i 50 anni di sacerdozio di Pavin. Lì abbiamo avuto l’occasione….
Fabio Aprile l’handi di Terzo Ciao carissimo Giovanni, come puoi vedere e sentire, (ne sono convinto), anche da Rapallo il tuo handi di fiducia non ti dimentica e mai dimenticherà. Ricorderò sempre la tua ironia con me, quando dicevi, “la Parrocchia ha potuto spendere poco, questo era in offerta e ce lo dobbiamo tenere”. Voglio anche ricordarti, quando al telefono tempo fa mi hai detto “noi tutti ti riaspettiamo a braccia aperte”, e 3 settimane fa circa, quando ci siamo visti online, promettendoci di rivederci presto. Ti saluto chiedendoti una cosa, proteggimi, insieme al geo ed ai miei cari defunti, proteggi anche la nostra cara Diocesi e Parrocchia. L’handi Fabio
Mons. Luigi Testore Vescovo di Acqui Una persona molto significativa per la nostra Chiesa, sono tanti coloro che sanno di aver avuto in lui un punto di riferimento. Dopo l’esperienza missionaria in America Latina don Giovanni si è molto appassionato al cammino della Chiesa locale, soprattutto nell’esperienza dell’Azione Cattolica dove ha formato generazioni di giovani e adulti al senso della corresponsabilità ecclesiale, al desiderio di partecipare, di sentirsi coinvolti in un cammino di Chiesa che dobbiamo costantemente riscoprire e sentire nostro.
Ricordiamo anche la passione per il dialogo ecumenico, che ha caratterizzato don Giovanni e che diventa un invito affinché tutta la nostra Chiesa sappia sempre cercare questo cammino di dialogo nella certezza che il percorso verso la piena comunione dei cristiani avrà ora un intercessore presso il Padre…. (si può riascoltare qui)
Olga Terzano Predicatora e Presidente del Consiglio della Chiesa metodista di San. Marzano O. Desidero aggiungere due pensieri anch’io, in quanto ho avuto la fortuna di conoscere don Pavin una trentina d’anni fa.
Lo reputavo una persona “speciale”, umile, profonda, sagace ed accogliente. Un credente attento alla dimensione ecumenica, in tempi in cui non era scontato. Condivido questo piccolo, primo, mio ricordo di lui.
Crescereinsieme Cooperativa sociale nata anche grazie al grande sostegno di don Pavin Questa notte ci ha lasciato un altro pezzo della storia della nostra cooperativa: don Giovanni Pavin, attualmente parroco a Terzo e tra i soci promotori di CrescereInsieme.
Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo ricorderà per sempre…. (link)
Flavio Gotta

Consigliere diocesano

ex presidente diocesano

🙏🙏Grazie a Dio per averlo incrociato nel cammino, per aver condiviso la strada, per essere cresciuti in sua compagnia. In questi giorni di preparazione al Natale l’ho pensato più volte come uno di quegli angeli che nel pieno della notte annunciano la Buona Notizia e portano la Luce. Pavin ci ha sempre portato alla Buona Notizia,ci ha spronato a farlo nella semplicità delle nostre vite e lo continuerà a fare. Sia lode a lui, al Padre che lo ha plasmato per noi(nel link l’introduzione di Flavio alla raccolta di scritti di don Pavin “Incontro a colui che viene” curata da Vittorio Rapetti)

Mons. Francesco Ravinale Vescovo emerito di Asti
Questo messaggio mi lascia un pochino triste. Certo sapevo dell’età avanzata di Don Giovanni, ma non ero al corrente di una sua malattia. Anch’io ricordo molto volentieri l’esperienza di Terzo, e aggiungo che la persona di Don Giovanni mi aveva lasciato molti altri motivi di stima e di ammirazione. Insieme ci affidiamo al Signore, sicuri che gli donerà l’eterna pace, e affidiamo anche le nostre situazioni attuali, così preoccupanti.
Mons. Luciano Pacomio Vescovo emerito di Mondovì
Partecipo fraternamente con fraterna preghiera di suffragio per l a finale chiamata di Gesu di don GIOVANNI PAVIN.
 GESÙ  nel suo Natale dia a lui la piena pace e a noi di beneficiare di tutto il prezioso ministero avuto
Mauro Stroppiana Ex presidente diocesano Un ricordo …
Emanuele Rapetti Referente di Acqui per l’Associazione Amici dell’Università Cattolia  Pavin è stato per la nostra associazione una grandissima benedizione e una impagabile fortuna per ognuno di noi che ha potuto godere della sua amicizia. Grazie al Padre per avercelo donato e per accoglierlo adesso nel suo abbraccio affettuoso 🙏🏻
Pinuccia Penna Catechista di Canelli Caro Pavin, quasi 30 anni fa mi hai chiamata a essere catechista , e con me molte altri , chiamati a servire la comunità ….Ai miei timori di non essere all’altezza, alle mie titubanze a dire quel SI’, rispondevi “sei una mamma ..non c’è persona più indicata” e poi aggiungevi…
Claudio Foglino Consigliere Diocesano Adulti  Camminava con noi indicandoci la strada e soprattutto la meta da raggiungere un punto per ogni giorno….
Gianni Foglino Presidente parrocchiale Alice-Ricaldone-Maranzana Ha sempre saputo mettersi a fianco di chi ha conosciuto. Mai più in alto.
Paolo Abbiate Segretario diocesano e presidente AC di Base Possa il Signore averlo in gloria, a noi resti vivo il ricordo di tutto il bene che ha fatto in Terra 🙏
Don Carlo Bottero Delegato per il ministero e la vita dei Diaconi permanenti
con servizio pastorale in Canelli
Benedetto il Signore sempre; ha cura di noi il Dio della salvezza. Il nostro Dio é un Dio che salva; il Signore Dio libera dalla morte. Il riferimento all’ amico don. Pavin mi é sorto spontaneo…l’ ho ricordato nella s. Messa a s. Leonardo questa mattina…
Simona Cocino Responsabile ACR della Comunità Pastorale Cristo Vera Vite (Canelli) 🙏🏻🙏🏻🙏🏻è nelle braccia del Signore, ora veglia dall’Alto sul nostro cammino, insieme ai tanti Don che ci hanno guidati, amati e cresciuti nella fede.
Angelo Amerio Diacono permanente di Canelli Ora non ci resta che meditare il bene che hai fatto alla comunitá e ciascuno di noi
E nel ringraziarti attendiamo ancora la tua benevole intercessione, poichè contempli nella gloria il Volto del Signore
Lidia Cocchiara Presidente dell’AC di Cartosio-Melazzo Ora vivrà nella pace del Signore!!! Grazie a quanti lo hanno assistito in questo periodo. 🙏🙏
Gian Carlo Olcuire Un ricordo…
Vittorio Rapetti Ex presidente Diocesano di Acqui, Delegato Regionale, Consigliere Nazionale AC… Signore, ti preghiamo per il papa Francesco, il nostro vescovo Luigi, i presbiteri, le religiose, i laici e per l’intera Chiesa, che don Pavìn ci ha insegnato ad amare e a servire, con la mente e con il cuore e con le braccia. E lo ha fatto lui per primo. (Preghiera dei fedeli al funerale)
Chiara Pastorino Vicepresidente giovani Acqui
Per noi giovani sei stato e sarai sempre uno dei fondatori di Garbaoli, per noi una delle esperienze fondamentali di incontro con Gesù e con gli altri nella dimensione della diocesi. Aiutaci a mantenerci fedeli ai principi di Garbaoli sapendo di fare i conti con una società che cambia. Grazie di tutto don (Preghiera dei fedeli al funerale)
Laura Trinchero Incaricata Regionale per gli adulti di AC Mio suocero, quando moriva qualcuno, diceva che il Signore lo aveva chiamato perché aveva bisogno di lui. Ad ess. Se moriva un ciabattino diceva che il Signore, in paradiso. Aveva bisogno di qualcuno che aggiustasse le scarpe…. Signore, quest’anno hai chiamato a te don Giorgio Piovano e don Fiorenzo Lana di Torino, don Franco Cresto e don Giovanni Pavin di Acqui, presbiteri e assistenti di Azione Cattolica. Padre buono, ti preghiamo per i presbiteri delle nostre diocesi, aiutali, sull’esempio di don Pavin, a essere GUIDE e SOSTEGNO per le nostre parrocchie e le nostre associazioni.
Don Ugo Ughi ex vice-assistente generale dell’Azione Cattolica Italiana unisco la partecipazione sentita al vostro lutto per la morte di don Giovanni Pavìn che avevo incontrato quando sono venuto da voi per un incontro di AC. Lo ricordo con affetto e con stima. Mi impegno a pregare per lui, confidando nella sua intercessione per tutti noi.

Altri che hanno chiamato per ricordare Pavin (mons. Micchiardi, Edda Bertolotti di Carcare, i delegati regionali di AC: Giovanna Fancello e Filippo Doni (triveneto, Padova) Luca Girotti (Molise) Luigi Lanotte (Puglia) Paolo Seghedoni (Emilia) Valentina Soncini (Lombardia) Enrico Michetti (Abruzzo) Giovanni  (Toscana) Mauro Stella) … e i tanti che non si riescono a citare… (chiediamo scusa in anticipo se qualcuno non è stato inserito… mandateci i vostri pensieri per Pavin)

Veglia di Natale DEI GIOVANI

il settore giovani ha pensato di organizzare una veglia di Natale! Cliccando sui link si può:

1- partecipare alla diretta sul canale youtube dell’AC Diocesana

2- scaricare il materiale con la Traccia per la Veglia