Il 24 e 25 luglio si svolgerà la Garbaoli ecumenica, momento di incontro fraterno e di riflessione tra cristiani cattolici, riformati e ortodossi.

Quest’anno il tema è “la sinodalità” in vista del Sinodo voluto dal Vescovo di Roma, Francesco, e di cui in particolare le chiese riformate sono esperte. La particolare relazione con la Chiesa Valdese-metodista presente in Diocesi ci consente di condividere con loro la ricchezza della loro esperienza, la tavola Valdese è organismo sinodale al cuore della vita della Chiesa.

Ci guideranno gli amici Paolo Ricca, Brunetto Salvarani e il nuovo pastore della Chiesa valdese di San Marzano in Diocesi di Acqui, Gregorio Plescan, oltre al Vescovo della Diocesi di Acqui, Mons. Luigi Testore e la presidente diocesana dell’Azione Cattolica Barbara Grillo. Il tutto coordinato e sostenuto dal referente del MEIC, Domenico Borgatta, tessitore infaticabile dell’iniziativa.

Vi aspettiamo!

Locandina e programma

“SINODO IN ITALIA: LA POSTA IN GIOCO” – Relazione del prof. BRUNETTO SALVARANI

Lectio divina proposta dal pastore di San Marzano-Bassignana-Alessandria GREGORIO PLESCAN

“CHE COSA SI ATTENDONO DAL SINODO LE CHIESE SORELLE CHE SONO IN ITALIA”
– Relazione del prof. PAOLO RICCA – prima parte

– Relazione del prof. PAOLO RICCA – seconda parte

“L’ECUMENISMO E L’EVENTO SINODALE” Relazione del prof. BRUNETTO SALVARANI

RIFLESSIONE COMUNE SUL VANGELO DI GIOVANNI “che siano tutti uno; e come tu, o Padre, sei in me e io sono in te, anch’essi siano in noi: affinché il mondo creda che tu mi hai mandato. ” (Gv 17, 20-24) – Introduzione del prof. PAOLO RICCA